This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Al via il 22 novembre a Tel Aviv la sesta edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo: ricco programma di appuntamenti per valorizzare e promuovere il patrimonio enogastronomico e culturale dell’Italia.

Date:

11/19/2021


Al via il 22 novembre a Tel Aviv la sesta edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo: ricco programma di appuntamenti per valorizzare e promuovere  il patrimonio enogastronomico e culturale dell’Italia.

Prenderà il via a Tel Aviv il 22 novembre la sesta edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, iniziativa promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e realizzata in Israele dall’Ambasciata d’Italia a Tel Aviv e dall’ Agenzia Nazionale del Turismo (ENIT), in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura, ICE, la Camera di Commercio e Industria Israel-Italia e l’Accademia italiana della Cucina. Una ricca selezione di eventi virtuali e in presenza per valorizzare la tradizione culinaria come una delle eccellenze del Made in Italy e simbolo dell’identità e della cultura italiana.

La cucina italiana è infatti espressione di tradizione, strettamente legata ai territori e alla passione che si è sviluppata intorno alla qualità dei singoli ingredienti, ma anche di continua innovazione; un connubio che rende il nostro Paese sinonimo di eccellenza e qualità nel mondo in questo settore, incluso in Israele. “Puntiamo a far crescere il nostro agroalimentare, un settore che in Israele, nonostante gli ottimi risultati in termini di esportazioni (171 milioni di euro nei primi otto mesi del 2021, +12,9%) ha ancora margini di crescita e che, anche per effetto della pandemia COVID, necessita di ulteriore impulso a beneficio e tutela delle nostre aziende", ha dichiarato l'Ambasciatore d'Italia in Israele Sergio Barbanti.

“Dopo le difficoltà che abbiamo vissuto lo scorso anno nel settore turistico, siamo pronti a ripartire a pieno ritmo. Gli israeliani amano andare in Italia così come gli italiani amano venire in Israele. L'Italia ha riaperto ai viaggi di affari e di turismo e sono tanti i voli disponibili e le destinazioni italiane raggiungibili direttamente da Tel Aviv”, ha sottolineato Clelia Di Consiglio, Rappresentante dell’ Agenzia Nazionale del Turismo in Israele.

Gli eventi in programma puntano a valorizzare, da diverse prospettive, non solo la qualità delle ricette e della ristorazione italiana, ma l’unicità dei prodotti e degli ingredienti originali italiani, con la partecipazione di Chef italiani e israeliani, visite virtuali nelle Regioni italiane, laboratori di cucina sul vino, il cioccolato, la pizza, la pasta e la pasticceria italiana. Il filo conduttore sarà quello della sostenibilità alimentare e del riuso e la promozione integrata della cucina italiana di qualità e dei nostri prodotti agroalimentari autentici nel solco della sostenibilità, cultura, sicurezza alimentare, diritto al cibo, educazione, identità e biodiversità.

La conferenza scientifica di apertura, che si terrà nella prestigiosa cornice del Weizmann Institute, sarà incentrata sull’evoluzione della Dieta Mediterranea nei secoli, partendo dagli studi di archeologia fino ad arrivare alla ricerca e al recupero di varietà antiche di olio, vite e grano, oggi utilizzate per ampliare lo spettro dei sapori e i valori nutrizionali della Dieta Mediterranea.

A chiusura della settimana, si terrà in collaborazione con la Municipalità di Tel Aviv un autentico mercato italiano a Giaffa.

Tutti gli eventi saranno trasmessi in diretta streaming sulle pagine Facebook “Be Italia” e “Italian Lifestyle Israel-Italy”.


592