Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Giornata della Ricerca: incontro con la comunità accademica e scientifica italiana in Israele

תאריך:

ד / 04 / 2021


Giornata della Ricerca: incontro con la comunità accademica e scientifica italiana in Israele

L’Ambasciata d’Italia in Israele ha celebrato la Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo con un incontro con cinquanta fra i più importanti accademici, scienziati e ricercatori italiani che lavorano in istituzioni accademiche e scientifiche israeliane. Erano presenti professori italiani attivi in Israele da più di quarant’anni e ricercatori arrivati solo pochi mesi fa.

Sottolineando l’importanza della collaborazione accademica e scientifica nel quadro del partenariato strategico bilaterale tra Italia e Israele che spazia dalle scienze esatte a quelle sociali e umanistiche, l’Ambasciatore Gianluigi Benedetti ha ringraziato i partecipanti per il loro eccezionale contributo al rafforzamento delle relazioni bilaterali. “Le ottime relazioni bilaterali - ha detto l’Ambasciatore - hanno radici profonde nella collaborazione tra le rispettive comunità accademiche e scientifiche di grande livello internazionale che oltre ad alimentare un piccolo, ma continuo flusso di eccellenti ricercatori italiani in Israele hanno negli anni consentito uno sviluppo importante della collaborazione per la ricerca applicata e industriale, aprendo la strada alla presenza di importanti aziende italiane e da ultimo anche a giovani Startup italiane, interessate a sfruttare opportunità di ricerca e innovazione e di finanziamento uniche al mondo in moltissimi settori.”

Proprio per rafforzare questo trend, l’Ambasciatore ha proposto alla comunità scientifica italiana di dare vita a un’Associazione dei Professori e dei Ricercatori italiani in Israele, sul modello di quella esistente in altri paesi come ad esempio gli Stati Uniti, che possa fungere da punto di riferimento strutturato sia per le istituzioni dei due Paesi sia, soprattutto, per gli studenti e ricercatori italiani interessati a percorsi di dottorato e post dottorato presso università e centri di ricerca internazionali. L’Ambasciatore ha inoltre indicato l’intenzione di voler rafforzare ulteriormente le sinergie tra l’Ambasciata e la comunità scientifica locale istituendo una sorta di “Consiglio Scientifico” che possa facilitare la programmazione delle numerose iniziative scientifiche che l’Ambasciata realizza nel quadro dell’Accordo bilaterale di cooperazione. Entrambe le proposte sono state accolte con entusiasmo da tutti i presenti.


530