Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Radiazione dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA): nuove disposizioni

Data:

19/05/2020


Radiazione dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA): nuove disposizioni

Se si vuole esportare definitivamente all’estero un veicolo occorre prima effettuare la “radiazione per definitiva esportazione all’estero” dall‘Archivio Nazionale dei Veicoli e dal Pubblico Registro Automobilistico.

Dal 1° gennaio 2020, a seguito della modifica del testo dell’art. 103 comma 1 del Codice della Strada, sono entrate in vigore le nuove modalità di radiazione a seguito di definitiva esportazione all’estero.

La radiazione del veicolo per definitiva esportazione all’estero deve essere effettuata, prima dell’effettiva esportazione, a condizione che il veicolo sia stato sottoposto a revisione, con esito positivo, in data non anteriore a 6 mesi rispetto alla data di richiesta della cancellazione.

Alla luce dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, per tutto il 2020 sarà ancora consentito richiedere la radiazione per esportazione tramite il proprio Consolato, ma esclusivamente per i veicoli esportati entro il 31/12/2019 e non ancora radiati e a condizione che siano stati reimmatricolati al momento della richiesta di radiazione

Per maggiori informazioni, è possibile consultare la sezione del sito ACI dedicata alle esportazioni.


360