Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Nuove disposizioni per l'ingresso in Italia da Israele

Data:

05/04/2021


Nuove disposizioni per l'ingresso in Italia da Israele

Con l'Ordinanza del Ministro della Salute del 2 aprile 2021, a partire da 7 aprile e fino al 30 aprile, per l'ingresso in Italia da Israele è richiesto:

  • un tampone (molecolare o antigenico) negativo effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia;
  • sottoporsi alla sorveglianza sanitaria e ad isolamento fiduciario per un periodo di cinque giorni, previa comunicazione del proprio ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione dell'Azienda Sanitaria competente per territorio;
  • sottoporsi al termine dell’isolamento di cinque giorni ad un ulteriore test molecolare o antigenico.

Queste disposizioni non si applicano a chi rientra nelle condizioni di deroga come previsto dall’articolo 51, comma 7, del DPCM 2 marzo 2021. Consulta qui l'elenco delle eccezioni.

In base alla normativa italiana, gli spostamenti sono consentiti senza necessità di motivazione e quindi anche per turismo. Rimane l’obbligo di compilare l’autodichiarazione giustificativa per l'ingresso in Italia dall'estero.

Per ulteriori informazioni consulta questa pagina.

 

Attenzione!

Per l'ingresso in Israele sono tuttora in vigore le disposizioni stabilite dalle autorita' israeliane. Per informazione, consulta questa pagina.


524