Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19 (nuovo coronavirus). Misure restrittive e preventive.

Data:

27/02/2020


COVID-19 (nuovo coronavirus). Misure restrittive e preventive.

Aggiornato il 2 marzo 2020 

Nell’ambito delle misure adottate dalle autorità israeliane per la prevenzione della diffusione del COVID-19 (nuovo coronavirus), il Ministero dell’Interno israeliano ha annunciato lo scorso 27 febbraio l’immediato divieto di ingresso in Israele per tutti i cittadini non israeliani provenienti dall’Italia, ad eccezione di quelli residenti in possesso di carta d’identità israeliana (c.d. “teudat zeut”) o di coloro che sono accreditati in lista diplomatica. Per i residenti e per coloro che sono accreditati in lista diplomatica è previsto l’obbligo di quarantena domiciliare per la durata di 14 giorni. Si tratta della stessa misura restrittiva applicata nei confronti di tutti i viaggiatori che arrivano in Israele provenienti da Cina continentale, Regioni Amministrative Speciali di Hong Kong e Macao, Thailandia, Singapore, Corea del Sud e Giappone. Tali restrizioni si applicano anche a tutti i viaggiatori che giungono in Israele da Paesi terzi su voli che fanno scalo in Italia, a prescindere dalla durata dello scalo stesso.

Per tutti i cittadini italiani arrivati dall’Italia in territorio israeliano negli ultimi 14 giorni dal 27 febbraio, vige l’obbligo di quarantena per un periodo di 14 giorni a decorrere dalla data di arrivo in Israele. Come comunicato dalle competenti autorità israeliane, è possibile lasciare il Paese prima della conclusione della quarantena.

A questo riguardo, è necessario contattare direttamente la compagnia aerea di riferimento, anche per accertarsi dell’operatività dei voli tra Italia e Israele. La relativa disposizione del Ministero della Salute israeliano è disponibile al seguente link (https://www.health.gov.il/English/Topics/Diseases/corona/Pages/default.aspx).

La situazione resta fluida e le autorità israeliane potrebbero modificare le disposizioni relative agli ingressi nel Paese. Si raccomanda pertanto di monitorare attentamente il sito del Ministero della Salute israeliano, al link sopra indicato, questo sito web e il sito web del Ministero degli Esteri Viaggiare Sicuri (http://www.viaggiaresicuri.it/country/ISR).

 


324