Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_telaviv

Studiare In Italia

 

Studiare In Italia

Studiare in Italia


AVVISO AGLI STUDENTI

Gli appuntamenti per le preiscrizioni 2018-19 saranno aperti dal 7/5/2018 fino al 24/7/2018
il Lunedi, Martedi, Mercoledi dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

 
universita
Informazioni sul sistema universitario italiano, gli atenei, i corsi sono disponibili nel sito Internet
Universitaly, curato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della ricerca.

A partire dal giorno 15 Febbraio 2016 il costo per i visti di studio di tipo D (superiori ai 90 giorni) e di 212 NIS
Ogni anno centinaia di studenti israeliani scelgono di frequentare l'Università in Italia.

Dichiarazione di Valore per studenti

Informazioni

Università Italiane –Informazioni su Pre-iscrizione 2018-19

Orientamento:
Informazioni particolari su date degli esami, corsi, posti disponibili, costi delle università sono disponibili sul sito www.universitaly.it
In alternativa, potete contattare l’Istituto di Cultura di Haifa e Tel Aviv o potete contattare direttamente l’università.

Area di Competenza: tutta l’area dello Stato di Israele ad eccezione di coloro che vivono nell’area di Gerusalemme che dovranno rivolgersi al Consolato d’Italia a Gerusalemme per TUTTO il processo.
Cittadini israeliani che vivono regolarmente all’estero possono richiedere a questa Ambasciata il rilascio della dichiarazione di valore e dovranno effettuare la preiscrizione presso il Consolato italiano di competenza nella loro area di residenza.

Visto di studio:
Diversamente dagli anni precedenti, lo studente potrà richiedere il rilascio del visto “STUDIO” solo previa presentazione della lettera di immatricolazione al corso di laurea da parte dell’università.
Questo significa che gli studenti dovranno accedere all’esame di ammissione/IMAT presentando il loro passaporto israeliano che contiene il timbro di ingresso turistico rilasciato dalla polizia di frontiera, e solo quando riceveranno la comunicazione ufficiale che sono stati accettati potranno contattare l’indirizzo visti.telaviv@esteri.it  per richiedere l’appuntamento per il rilascio del visto che comporta il dovere di tornare in Israele e di attendere almeno una settimana per ricevere il passaporto col visto stampato per poi tornare in Italia e cominciare a studiare.

Tipologie di iscrizione alle università italiane:


Iscrizione diretta: Cittadini Europei o coloro che desiderano iscriversi ad università private dovranno iscriversi all’università autonomamente e verificare direttamente con la segreteria dell’università la documentazione richiesta per l’iscrizione, che solitamente è la dichiarazione di valore (emessa dall'Ufficio Consolare).
Cittadini israeliani che posseggono anche una cittadinanza europea hanno l’obbligo di iscriversi direttamente tramite l’università come cittadini europei.

Preiscrizione: il processo di preiscrizione è richiesto dalle università pubbliche italiane per i cittadini extra europei

1) Data di scadenza: Oltra la data stabilita dal MIUR (di solito il 7 Luglio) non sarà possibile effettuare la preiscrizione e non sarà ammessa nessun tipo di eccezione.

2) Requisiti minimi: Bagrut Melea e Psicometrico di almeno 400

3) Appuntamento per Preiscrizione:
– Cliccare su "prenota online "
– dopo la iscrizione andare sulla voce “Studenti Universita’” e prenotare l’appuntamento.
– lo studente deve venire di persona all’appuntamento.
– chi ha già fatto la preiscrizione in passato deve portare tutta la documentazione come gli altri aggiungendo la dichiarazione di valore (vedi esempio) originale con fotocopia.
form A compilato e firmato, vedi istruzioni. E’ fondamentale specificare in maniera chiara il nomi dell’università scelta, del corso di studio, e la lingua di studio desiderata.
– Passaporto valido
– Bagrut Melea con Apostilla e Traduzione in italiano, vedi lista traduttori.
– Risultato psicometrico originale in inglese, o in ebraico tradotto in italiano
– 2 fotocopie di ogni documento presentato: originale, traduzione, apostilla da presentare con lo stesso ordine del documento originale.
– chi ha completato all’estero o secondo ordinamenti stranieri i suoi studi superiori deve richiedere la dichiarazione di valore al consolato italiano di riferimento nel Paese dei suoi studi e presentare la dichiarazione di valore all’appuntamento, senza la dichiarazione di valore potrà comunque richiedere di essere ammesso con riserva.

4) Ammissione con riserva: è possibile presentarsi all’appuntamento per la preiscrizione senza la Bagrut e lo Psicometrico richiedendo l’ammissione con riserva, che significa essere ammessi all’esame a condizione di portare per quella data la documentazione mancante, è responsabilità dello studente preoccuparsi dunque di ottenere nei tempi stabiliti la documentazione dovutamente legalizzata dall’Ambasciata, tenendo conto delle tempistiche necessarie. Lo studente che non soddisferà nei tempi necessari questa condizione rischia di non essere ammesso dall’università. Per conoscere la precisa data di scadenza per la presentazione dei documenti è necessario contattare direttamente la segreteria studenti dell’università.

5) Iscrizione su Universitaly e all’università: oltre alla preiscrizione tramite questa Ambasciata, lo studente ha l’obbligo di iscriversi all’esame/corso desiderato e pagare la tassa richiesta tramite il sito universitaly (medicina e veterinaria e architettura) e direttamente tramite il sito web dell’università desiderata.
Al momento dell’iscrizione all’esame su universitaly viene richiesto di selezionare la prima scelta dell’università, che deve assolutamente essere la stessa dichiarata sul FORM A e comunicata alla preiscrizione, e viene data la possibilità di aggiungere diverse università disponibili per lo stesso corso come seconde scelte, nel caso in cui il punteggio ottenuto non consenta l’accesso alla prima scelta.

6) Doppia pre-iscrizione: lo studente può chiedere all’appuntamento di preiscrizione di iscriversi ad un unico corso, o in italiano o in inglese in un’unica università.

7) Cambi scelta: sebbene sia caldamente consigliato di evitare, fino alla data di scadenza della preiscrizione sarà possibile inviare un’email a consolato.telaviv@esteri.it  per richiedere di cambiare la scelta dell’università, del corso richiesto ed attendere la conferma.

Legalizzazione documenti: lo studente che desidera legalizzare le traduzioni in italiano di documenti in ebraico dovrà prenotare un appuntamento online per “legalizzazioni” o rivolgersi ai consolati onorari di Haifa, Nazareth, Beer Sheva ed Eilat.

Il servizio ha un costo di 57 shekel (che varia ogni trimestre) per ogni foglio in ebraico, se invece lo studente ha già con se’ la tessera studente dell’università italiana o la lettera di accettazione il servizio è gratuito.

Se non si trovano appuntamenti online disponibili e c’è la necessità di ottenere la legalizzazione urgentemente si può inviare un’email a consolato.telaviv@esteri.it  per richiedere un appuntamento fuori orario.

Codice fiscale: chi volesse richiedere il Codice Fiscale dovrà prenotare un appuntamento online per “codice fiscale” portando il modulo firmato ed il proprio passaporto. Si fa presente che anche sul territorio italiano si può ottenere il codice fiscale.

 


106