Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Comunità italiana e Comites

 

Comunità italiana e Comites

La comunità ebraica italiana

La comunità ebraica italiana in Israele – gli Italkím – costituisce un ponte tra i due paesi, e tra l’ebraismo italiano e Israele. Gli Italkím in senso stretto sono il nucleo della comunità che partecipa attivamente a mantenere viva la cultura italiana e la cultura ebraica italiana in Israele in particolare.

Le origini di una presenza italiana ebraica in Terra d’Israele risalgono all’espulsione dall’impero spagnolo, che comprendeva anche le regioni meridionali della penisola. Circa il 10% di tutti gli ebrei di Safed nel 16° secolo provenivano dal sud dell’Italia.

Gli Italiani in Israele per lo più sono cresciuti grazie all’immigrazione durante il 20° secolo. L’aliyah – la salita simbolica verso Israele – è arrivata a ondate. Durante il periodo del Mandato britannico l’immigrazione verso la Palestina ha subito molte limitazioni giuridiche ed economiche che sono state rimosse con l’indipendenza dello Stato d’Israele e la promulgazione della Legge del Ritorno. Molti Italkím sono arrivati dopo le leggi razziali del 1938, poi subito dopo la seconda guerra mondiale, e dopo la guerra dei Sei Giorni del 1967. Nei primi dieci anni del duemila l’immigrazione ha avuto una nuova ondata.

Gli Italkím hanno svolto ruoli importanti in tutti i rami dell’accademia, nelle professioni, nei servizi pubblici, nell’industria, nell’agricoltura, nel kibbutz, e nella ristorazione nelle principali città di tutto il paese. Il centro principale è rappresentato da Gerusalemme, anche se la maggior parte degli Italiani in Israele risiede nell’area metropolitana di Tel Aviv. Forse il contributo più significativo degli Italkím alla società israeliana è la sintesi efficace fra i valori spirituali ebraici e l’umanismo italiano.

Fonte: Aliyah dall‘Italia 1919-2012, Della Pergola, 2012

 

Il Comites

Lo scopo del Comites Israele è di rappresentare i connazionali italiani iscritti all’AIRE e residenti in Israele nei rapporti con l'Ambasciata d'Italia, le Autorità Consolari, istituzioni, organismi ed enti, in Israele e in Italia, che riguardano gli italiani all'estero. Il Comites crea e mantiene un contatto con gli italiani residenti in Israele per farsene portavoce, comprenderne le esigenze e assisterli nella ricerca di una soluzione alle problematiche legate all’immigrazione. Il Comites è anche un canale tutto italiano per stare in contatto ed aggiornarsi sulle attivitá che riguardano l'Italia e l'essere italiani in Israele.

Con riguardo alle loro funzioni, il Comites Israele contribuisce, inoltre, a individuare e promuovere le esigenze di sviluppo sociale, culturale e civile della comunità italiana in Israele, con particolare attenzione nei confronti delle tematiche delle pari opportunità, dell’assistenza sociale e scolastica, della formazione professionale, del settore culturale, dello sport e del tempo libero.


368