Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cooperazione economica

 

Cooperazione economica

ll mercato israeliano, nonostante le sue piccole dimensioni, si conferma di grande interesse per l'Italia. Analogamente, quello italiano è spesso considerato strategico per imprese israeliane che cercano nuovi sbocchi sul mercato UE, grazie alla vicinanza geografica e culturale.

La collaborazione con l’industria italiana, viene sempre più considerata dagli ambienti hi-tech israeliani come un naturale complemento nel passaggio dalla fase di ricerca a quella del brevetto ed infine a quella di realizzazione e commercializzazione del prodotto. Occorre ricordare infatti che il tessuto industriale israeliano non è molto articolato, con l’eccezione del settore della difesa. L’Italia è quindi vista come un valido partner nella fase di industrializzazione dei prodotti e delle tecnologie, grazie alla diversificazione, flessibilità ed estensione del nostro sistema industriale. Contestualmente negli ambienti imprenditoriali italiani è cresciuta la consapevolezza del rilievo assunto dall’high-tech israeliano e delle opportunità che offre.

In questo quadro, i rapporti economici bilaterali tra Italia ed Israele hanno visto affiancarsi al volume di scambi tradizionalmente cospicuo un flusso crescente di iniziative volte a stimolare la cooperazione scientifica, tecnologica e finanziaria tra i due Paesi. Ciò si deve anche grazie al forte impulso dato dall' Accordo Intergovernativo di Cooperazione Industriale Scientifica e Tecnologica entrato in vigore nel 2002 e che si è appunto rivelato uno strumento formidabile per lo sviluppo dei rapporti tra i due Paesi nel campo della ricerca e dello sviluppo industriale, scientifico e tecnologico. Sempre in ambito tecnologico, da ricordare la proficua collaborazione tra le due Agenzie spaziali per lo sviluppo di progetti ed esperimenti congiunti, con rilevanti ricadute positive sulle aziende attive nel settore.

Oltre alle industrie tradizionali come ad esempio quella della plastica, dei minerali e della chimica, Israele vanta un'eccellente reputazione nei settori legati all'IT, biomedicina, innovazione agricola, cybersecurity e energie rinnovabili, tutti settori legati all'innovazione tecnologica.

Particolarmente promettente è la cooperazione nel settore dell’energia con ottime prospettive per le nostre grandi imprese di settore. La scoperta dei giacimenti di gas off-shore a partire dal 2009 ha rappresentato una vera rivoluzione per il settore energetico israeliano ponendo nuove sfide e opportunità sul fronte interno e sul piano della cooperazione regionale.

 


26