Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Dichiarazioni di valore

L’Ambasciata d’Italia in Israele è competente per il rilascio di “Dichiarazioni di Valore” (DV) relative a Titoli di studio/professionali riconosciuti che rientrano nell’ordinamento scolastico/universitario israeliani per scuole che si trovano all’interno della propria circoscrizione consolare. Per titoli di studio conseguiti a Gerusalemme siete pregati di contattare il Consolato Generale d’Italia a Gerusalemme.

La DV non corrisponde ad un certificato d’equipollenza od equivalenza. Saranno, successivamente, le competenti Amministrazioni italiane (Ministero dell’Istruzione, Ministero dell’Università e della Ricerca, Uffici Scolastici Provinciali, Università, ecc.) a dichiarare l’equivalenza (o l’equipollenza) dei titoli stranieri ad analoghi titoli italiani.

Si ricorda che il CIMEA (Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche) offre la possibilità di richiedere on line Attestati di comparabilità e Verifica dei Titoli sia per i riconoscimenti accademici che per quelli non accademici. Tali attestati di comparabilità rilasciati dal CIMEA sono accettati da varie Università e da varie istituzioni (riconoscimenti non accademici come ad esempio per concorsi pubblici e per fini previdenziali).

Si ricorda, inoltre, che la DV viene rilasciata esclusivamente a completamento del relativo ciclo di studio.

 

Modalità di presentazione della domanda

Esclusivamente compilando il modulo di richiesta e lasciando la documentazione nella casetta “Consular Mailbox” sita all’esterno dei locali consolari (al 21° piano della Trade Tower).

Gli operatori consolari cominceranno a lavorare la documentazione ricevuta ed entro 30 giorni provvederanno a ricontattare l’istante per il ritiro e il pagamento di eventuali diritti consolari.

Il costo della “Dichiarazione di Valore” corrisponde all’art.66N (DV) e 72A (conformità di traduzione) del tariffario consolare. Il pagamento potrà essere effettuato in contanti allo sportello al ritiro della pratica. Per DV collegate a visti di studio, il ritiro potrà avvenire il giorno del ritiro del proprio visto. Il ritiro deve avvenire personalmente a cura dell’interessato o di suo delegato.

La DV viene rilasciata gratuitamente solo se è finalizzata al proseguimento degli studi: possono usufruirne i cittadini stranieri, indipendentemente dalla residenza, e i cittadini italiani residenti all’estero in grado di dimostrare la propria residenza all’estero al momento della domanda (es.: iscrizione all’AIRE, intestazione e pagamento di utenze, estratto conto bancario) e allegare prova di iscrizione all’Università italiana.

Documenti obbligatori

Per poter rilasciare una “Dichiarazione di Valore” (DV), occorre presentare oltre al modulo di richiesta debitamente compilato e firmato accompagnato da copia di un documento di identità (passaporto o carta d’identità) in corso di validità, una documentazione ad hoc, che varia a seconda del titolo di studio/professionale (si elencano qui di seguito i principali titoli di studio/professionali):

  • Bagrut: Diploma di scuola superiore (Bagrut) in originale apostillato e relativa traduzione;
  • Laurea: Diploma di laurea (di primo o secondo livello) in originale con apostille e traduzione, sillabus e relativa traduzione;
  • Specializzazioni/Abilitazioni: oltre alla documentazione relativa alla laurea dovranno essere portate anche i relativi titoli in originale di specializzazione/abilitazione con apostille e traduzione.

 

Per eventuali informazioni si prega di inviare una e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: consolato.telaviv@esteri.it