Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Riconoscimento di figlio

Il riconoscimento di figlio risulta di norma nell’atto di nascita estero da trascrivere in Italia. Esso tuttavia può anche essere contenuto in un atto separato, formato successivamente alla nascita, presso il locale Ufficiale di stato civile o un notaio. Per essere valido in Italia il riconoscimento effettuato all’estero secondo la normativa locale  deve rispettare le condizioni previste dal nostro Ordinamento (art. 250 e seguenti Codice civile) e deve essere contenuto in un atto debitamente legalizzato e tradotto in italiano.

Qualora l’atto di riconoscimento straniero, risultante dall’atto di nascita o da atto separato, non risulti conforme ai requisiti contemplati dalla sopra citata normativa, sarà necessario effettuare il riconoscimento di figlio presso l’Ufficio consolare competente con un verbale ad hoc che andrà ad integrare l’atto di nascita da trascrivere.

Il riconoscimento di figlio può risultare anche da una sentenza straniera che, qualora rispondente ai requisiti previsti dalla Legge n.218/1995, potrà essere riconosciuta in Italia.

Nel caso in cui un cittadino sia stato riconosciuto alla nascita da un solo genitore, l’altro genitore può provvedere al riconoscimento del proprio figlio con apposita dichiarazione avanti all’Ufficiale dello Stato Civile previo consenso del genitore che lo ha riconosciuto per primo.

In caso di filiazione naturale segnaliamo che per registrare la nascita del proprio figlio si rende necessario presentare:

  • Atto di nascita del bambino formato dalle autorità straniere debitamente apostillato e tradotto. Il certificato di nascita deve riportare tutte le informazioni relative al genitore compreso, per la madre, il cognome del padre materno;
  • Modulo di richiesta trascrizione atto di nascita scaricabile dal nostro sito (link sezione moduli).
  • Copie dei passaporti di entrambi i genitori e del figlio se in possesso di un passaporto locale

Una volta raccolta tutta la documentazione, è necessario fissare un appuntamento tramite il portale Prenotami e selezionare il servizio di “Riconoscimento maternità\paternità”. I documenti sopra elencati andranno caricati negli appositi campi in formato leggibile e con dimensione non superiore a 2MB.

IMPORTANTE: Il giorno dell’appuntamento chiediamo la presenza di entrambi i genitori e del figlio (se sopra i 14 anni) per la consegna della documentazione in originale e per firmare l’atto di riconoscimento.